21 maggio 2016

biografia

Singer, Composer, Producer, Teacher

Cantante, autore e Vocal coach Beppe Delre da sempre è stato affascinato dalla canzone d’autore e dai songwriters americani. Fin da piccolo la musica è stata la sua passione e ragione di vita. Inizia lo studio del flauto traverso a sei anni, Al liceo inizia a cantare in una band studentesca. “Fin dalla prima prova capii che non avrei più smesso di cantare”. A seguire una serie di esperienze con vari gruppi nell’ambito della popular music.

A diciotto anni comincia lo studio del canto in Conservatorio dove si diplomerà in Canto, Musica Vocale da Camera e Musica Jazz, ma in realtà sarà il mondo del jazz a catturare maggiormente il suo interesse, una musica che lo appassionerà portandolo a cantare in Italia e all’estero (Ungheria, Belgio, Olanda, Croazia, Stati Uniti, etc) riscuotendo larghi consensi di critica e di pubblico. Il suo primo lavoro da solista arriva nel 2008 con il disco “Giuseppe Delre sings Cole Porter” (Abeat for Jazz), un songbook grazie al quale vince due premi quali “Miglior Coroner 2009” e “Best jazz Singer 2010 agli Italian Jazz Awards 2010, Negli anni a seguire varie frequentazioni come sideman e cantante in gruppi dove potrà sperimentare le sue capacità vocale in repertori inusitati. Con I Bums registrerà il disco “The Dharma Bums” (Universal Records) ed il disco “The Bumps Playin’ The Italian Cinedelics” . Ha partecipato a vari festival e rassegne jazz fra cui Pescara Blues; Festival Jazz di Gallipoli; Argonauti Jazz (2004 – 2005 – 2009); Epidaurus Festival (Croazia); Casa del Jazz (Roma), Orsara Jazz Festival Ed 2006 e 2009; Lauria jazz festival 2006; Talos Festival 2006; Giovinazzo Jazz Festival 2009; Teano Jazz Winter 2006; Fasano Jazz 2007; Festival del Libro Ed 2008 – 2009 – 2010; Festival Internazionale di Castelfidardo 2009 e 2010; Bari in Jazz 2010, Stevenson Theater (N.Y.) e molti altri.

Contemporaneamente coltivava la passione per la musica d’autore italiana e registra il secondo disco in co-partecipazione “Different Moods – Italian Songbook Vol I” dedicato ai classici della canzone italiana.

È solista di diverse orchestre di musica leggera e big band dirette da importanti Maestri, tra cui Renato Serio, Marco Renzi. Varie produzioni con orchestre sinfoniche fra cui l’Orchestra Sinfonica della città Metropolitana di Bari, Fondazione Tito Schipa di Lecce, Orchestra Marchigiana, Orchestra di Chieti, Italian Big Band, Apulia Big Band, LjP Big Band. Ha tenuto concerti “Pro Unicef” e “Pro Emergency”.

Negli ultimi quattro anni si è fatto strada sempre più il desiderio di scrivere canzoni proprie che raccontassero le emozioni dell’animo umano con le sue paure, le gioie, i suoi desideri. Questa esigenza ha portato alla registrazione del disco “Gateway To Life” (Abeat for jazz), un disco formato in larga misura da composizioni inedite con altri scenari sonori dove lo swing cede il passo a ritmiche diverse. Un disco con una formazione allargata e con la partecipazione degli archi del Teatro Petruzzelli.

Oggi la voglia di scrivere e di raccontare si tinge di colori più cantautoriali, attraverso un nuovo progetto totalmente in italiano. Un album che parla delle emozioni della vita quotidiana con tutte le sue sfumature in una modalità comunicativa immediata. Ai panni del jazz crooner si affiancano atmosfere popular che caratterizzano questo nuovo progetto anticipato dal singolo “Domani”, un brano che parla di come spesso il desiderio di realizzare un sogno ci fa perdere di vista il presente, chi siamo e quel che ci circonda. Un brano che vuole essere un’esortazione a vivere la vita è in ogni istante guardando con più ottimismo al “Domani”. Beppe Delre ha al suo attivo 13 incisioni discografiche

DISCOGRAFIA:

”Giuseppe Verdi E La Musica Vocale Da Camera” cd-rom; – 2003

”Level One” – Portrans;

”N. V. Westerhout cent’anni dopo”;

“Via Crucis via Lucis” – Ed. Elledici;

“The Dharma Bums” -Universal Records;

“Giuseppe Delre sings Cole Porter & The beat of a yearning desire” – Ed. Abeat Records;

“Have Yourself A Merry Little Christmas” – Ed Arte Classica;

“The Bumps Playin’ The Italian Cinedelics” – ADV Records;

“Different Moods” – Bumps Records.

“Sounds from puglia jazz” – Puglia Sounds – allegato alla rivista Musica Jazz di luglio 2011

“Joy To The World” – fare live records

“Introducing Vince Abbracciante” – Bumpa Records

“Gateway To Life” – Ed. Abeat Records – 2012

“Sounds from puglia jazz” – Puglia Sounds 2013

“Christmas Time is Here” – Preludio Records 2014